NAPOLI

Napoli City Guide Nove25
stay.png

HOTEL PIAZZA BELLINI

Immagina un antico palazzo del Cinquecento completamente ristrutturato nel centro storico di Napoli, vicino a San Gregorio Armeno, al Museo Archeologico Nazionale e alle Università. Aggiungi uno staff giovane con un innovativo concept di accoglienza, un design totalmente originale, e il risultato sarà l’Hotel Piazza Bellini, nuovo hotel 3 stelle in centro a Napoli.

MICALO

All'interno di un caratteristico palazzo del 1600, il Micalò è un’ incontro tra una "Guest House" e un "Boutique Hotel". Piccolo, accogliente e dal design elevato.

Napoli City Guide Nove25
drink.png

BARRIL

Un’oasi di pace nel cuore di Chiaia, un giardino fiorito e confortevole, lounge bar dove poter gustare un ottimo drink accompagnato da un ricercato finger food.

L'ANTIQUARIO

Il culto dei cocktail che hanno fatto la storia della mixology in un’atmosfera unica: una porta di legno, una vetrina imperscrutabile e un faretto che illumina bicchieri di vetro intagliato, coppette e sifoni da seltz dall’intramontabile fascino retrò.

Napoli City Guide Nove25
eat.png

ANTICA PIZZERIA DI MICHELE

Da Michele si mangia una delle migliori cinque, forse tre, pizze della capitale della pizza. Fanno numeri spaventosi, il migliaio di clienti serviti ogni giorno accettano di far code di almeno un'ora, col numeretto in mano, per scegliere tra margherita e marinara.

CHALET CIRO

Punto di ritrovo per i napoletani che amano il Lungomare della propria città e di quelli che vogliono concedersi qualcosa di buono.Hanno fatto dello Chalet Ciro una vera istituzione non è la posizione strategica ma l'indiscutibile qualità di tutti i prodotti accompagnata da un'ampia possibilità di scelta.

ANDARE ALLA CENA SEGRETA IN TERRAZZA

Supper Club – food on the roof, un appuntamento gastronomico settimanale da seguire on-line: il menù viene pubblicato in rete e tramite il sito o la pagina facebook si fanno le prenotazioni. Il luogo della cena è rivelato poco prima della data stabilita: unico indizio, la casa è situata in zona Chiaia, al centro.

Napoli City Guide Nove25
do.png

MUSEO MADRE

Nel cuore storico di Napoli, i tre piani dell'ottocentesco Palazzo Donnaregina ospitano il Madre · museo d’arte contemporanea Donnaregina: 7.200 mq di spazi espositivi, con installazioni site-specific, opere della collezione e installazioni temporanee.

MUSEO HERMANN NITSCH

Il Museo Nitsch di Napoli non è solo un luogo di raccolta e di esposizione del lavoro di Hermann Nitsch, ma nasce come un soggetto culturale attivo, impegnato nella riflessione critica e teorica attorno al grande artista austriaco.

Napoli City Guide Nove25
see.png

SCOPRIRE LA VECCHIA NAPOLI

A Napoli ci sono oltre 200 percorsi pedonali, composti da 135 scale e 69 gradinate. A Napoli, si trova “la strada pedonale più lunga d’Italia” all’insaputa dei suoi abitanti. È la passeggiata che, partendo dal piazzale della Certosa di San Martino (collina del Vomero), si snoda lungo le scale della Pedamentina, sbocca sul Corso Vittorio Emanuele, per riprendere la scala di Montesanto fino alle strade (più o meno) pedonali della Pignasecca che porteranno a Spaccanapoli (Via Benedetto Croce e via San Biagio dei Librai) e infine al Duomo. Si sale, invece, quando si percorre il Moiariello, chiamato anche dai napoletani “la Posillipo dei poveri” per le vedute panoramiche che offre sul golfo. I gradini del “piccolo moggio” collegano il real Orto Botanico di via Foria alla Reggia di Capodimonte e il suo museo (sede della splendida Flagellazione del Caravaggio).

SCOPRIRE L'ESOTERIA DELLA NAPOLI MASSONICA

Condensato di barocco-rococcò, la Farmacia degli Incurabili fa parte dell’antico ospedale del Reame. Il luogo viene considerato un esempio dell’architettura settecentesca napoletana benché si iscriva nel complesso dell’antica spezieria cinquecentesca dell’Ospedale degli Incurabili. Sono due i principali protagonisti degli spazi: le maioliche e le scaffalature in legno - lavorate da artigiani dell’epoca che si occuparono della falegnameria e degli stucchi dorati. A questi elementi si aggiungono le ampolle, in 66 nicchie, che conservano tutt’oggi residui di prodotti farmaceutici. Nei “farmaci” repertoriati si ritrovano degli ingredienti e preparazioni che si rifanno a credenze alchemiche ed esoteriche.


Prodotto inserito correttamente nel Carrello
Quantità:
Totale:
Ci sono 0 oggetti nel tuo Carrello. C'è un oggetto nel tuo Carrello.
Totale prodotti:
Totale spedizione:  Da definire
Totale:
Continua Shopping Procedi al Checkout